Sette barche per volare a partire da 3.900 euro

da il Giornale della Vela.

In questi ultimi anni la foiling mania ha prodotto una nuova generazione di barche alla portata di tutti, che potete comprare domani mattina. Non solo nel mondo dei kite e dei surf a vela ma anche tra i monoscafi. Si parte dall’evoluzione semplificata del Moth, il Wasp (pesa solo 45 kg!) che ti porti a casa con poco più di 10.000 dollari, oppure puoi dotare delle magiche alette un qualsiasi Laser con 3.900 euro. Tra i catamarani con neppure 18.000 euro c’è a disposizione lo Stunt S9 dell’italiana Bimare, facilissimo da trasportare e da condurre con i suoi 4,16 metri di lunghezza. Basta salire di prezzo per entrare nel mondo dei cat che si avvicinano le prestazioni dei Coppa America. Per i cabinati da crociera, mono o multi, c’è ancora da aspettare un po’, anche se la prima barca in serie da regata arriverà da Beneteau per l’estate. Ma state sicuri, ci arriveremo. Per adesso accontentatevi delle sette barche aperte e tavole che trovate qui sotto nelle splendide foto di Martina Orsini. Buon volo.

1. TRUCCARE IL LASER A 3.900 EURO
Anche il “vecchio” Laser può volare. Ci ha pensato l’autraliano Peter Stephenson che ha inventato un kit semplicissimo per dotare di foil il Laser (più 200.000 barche prodotte). Il kit costa 3.900 euro e lo trovate QUI

Foiling Laser

© Martina Orsini per Foiling Week

2. A 24 NODI CON 11.500 DOLLARI
Il Waspz e’ il monoscafo con foil alla portata di tutti. Derivato dal Moth, è più facile da usare e, soprattutto, abbordabile. Costa 11.500 dollari compresa spedizione e viene prodotto in serie, smontabile e facilmente trasportabile, è lungo m. 3,35, pesa 45 kg e raggiunge oltre 24 nodi. Lo si può acquistare on line su: www.waszp.com

Waszp @ Foiling Week 2016

© Martina Orsini per Foiling Week

3. CON IL KITE FOIL VOLI DUE VOLTE LOW COST
Un milione e mezzo di praticanti nel mondo fanno del Kite, la tavola spinta dal vento grazie ad un ala, l’oggetto volante più diffuso del mondo. E anche il meno costoso. L’adozione del foil ha reso la tavola, se ce n’era bisogno, ancora più performante e, soprattutto eccitante permette di volare sia a 20 metri sopra l’acqua sia a 30 nod navigandoi a pelo d’acqua. Esistono infinite possibilità di scelta, basta digiitare su internet Kite Foil per aprirsi un mondo incredibile. Il Kite, con o senza foil, è candidato ad un posto alle prossime olimpiadi della vela.

kitefoil @ Foiling Week 2016

© Martina Orsini per Foiling Week

4. UN BUON USATO SUI 10.000 EURO
Il capostipite dei monoscafi volanti, il Moth, e’ nato nel 2001 nella sua forma definitiva, misura 3,25 m e pesa 26 kg, nuovo costa da 20.000 euro, si trovano buoni usati sui 10/12.000 euro. In Italia c’è una classe molto attiva, IMCA Italy, e un bel circuito di regate nazionale ed europeo: www.moth.it

Moth @ Foiling Week 2016

© Martina Orsini per Foiling Week

5. IDEALE PER INIZIARE A VOLARE (A MENO DI 18.000 EURO)
E’ tutto italiano il catamarano Stunt S9 con foil, ideale per iniziare a volare. Misura 4,16 e pesa solo 78 kg, l’ha disegnato Michele Petrucci che lo produce nel suo cantiere Bimare. Costa 17.990 euro IVA compresa. www.s9team.eu

S9 @ Foiling Week 2016

© Martina Orsini per Foiling Week

6. LA FORMULA UNO DELLA VELA A 38.500 EURO
Al salone di Parigi del dicembre 2013 viene presentato un catamano a foil di soli 5,52 m, il primo in serie, si chiama Fying Phantom. Questa piccola Formula 1 della vela costa attorno ai 38.500 euro tutto compreso e c’è un folto circuito europeo di regate. www.phantom-international.com

Flying Phantom @ Foiling Week 2016

© Martina Orsini per Foiling Week

7. VOLARE COME QUELLI DI COPPA AMERICA
Il cantiere specialista in catamarani aperti ha dotato il suo modello F 20 di “Flight Control System” per farlo volare. Il Nacra 20 FCS (m. 6,20×3,20) è disegnato da Pete Melvin e Gino Morelli, gli autori del regolamento della Coppa America 2013 e i suoi foil ricordano quelli apputo degli AC72. www.nacrasailing.com

Nacra 20fcs @ Foiling Week 2016

© Martina Orsini per Foiling Week


A seguire questo bell’articolo tratto dal sito de il Giornale della Vela pubblicheremo a breve un secondo post completando l’elenco delle altre barche volanti già disponibili sul mercato. Stay tuned!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *